Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG San Marziano

Rosso

Ruchè di Castagnole Monferrato
San Marziano
Denominazione di Origine Controllata e Garantita

Nel vigneto di Viarigi, che contorna la piccola chiesetta romanica di San Marziano, dalla quale ne deriva il nome, vengono coltivate le uve Ruchè, biologiche, certificate ICEA. Si tratta di un’antico vitigno  Piemontese dall’origine ancora incerta, “magico e misterioso ma indimenticabile” – ndr Enza Cavallero -, e ancora “stupefacente… con la sua aggressività dolce” – ndr Rolf Kaufmann -, varietà semi-aromatica, la cui coltivazione e denominazione sono limitate all’area collinare di Castagnole Monferrato, dal quale ne deriva il nome.
Dopo una selettiva vendemmia manuale normalmente nella prima metà del mese di settembre, segue la vinificazione tradizionale delle uve in purezza con macerazione di 8/10 gg, poi, la sosta per alcuni mesi in acciaio.

Il colore è rosso rubino vivo, con unghia violacea, accattivante per aromaticità tutta giocata sulle note floreali e fruttate di lampone, rosa e fragolina di bosco.

In bocca il sapore è appagante, gradevole con finale asciutto.

Vino estremamente versatile e moderno si presta bene ad essere abbinato a piatti saporiti e speziati, anche etnici e, se servito fresco, a preparazioni ittiche. È stupefacente abbinato alla tipica torta di nocciole di Castagnole, come vuole l’antica tradizione.